Il paziente di anni 65 ha una artrosi alle ginocchia di entità moderata (classificabile come 2 grado a sn e 3 grado a ds secondo un sistema classificativo di 4 gradi).
Siccome è un paziente molto attivo (bicicletta e lunghi percorsi in montagna) non tollera la sua sintomatologia dolorosa, per quanto non grave, perché gli limita abbastanza l’ autonomia di marcia.
Rinforzo muscolare e viscosupplementazione con acido ialuronico, non hanno apportato benefici.
Quindi è stato eseguita l’infiltrazione articolare con cellule staminali concentrate (mesenchimali) prelevate da tessuto adiposo autologo.
Il beneficio, in genere, per queste forme di artrosi moderate, è molto soddisfacente, riducendo molto sia il dolore che la limitazione funzionale anche fino a 2 anni.
Infatti, il tessuto adiposo micro-frammentato, iniettato nell’articolazione, attiva un processo di stimolo rigenerativo importante sia per le strutture cartilagine sia per le strutture meniscali; inoltre ha un ottima azione anti infiammatoria e quindi anti dolorifica e possiede un azione di sostegno articolare grazie all’azione di “scaffold” (impalcatura) tipica del tessuto adiposo micro-frammentato iniettato in articolazione.

Vuoi presentarmi il tuo caso? Hai bisogno di un consulto o di una visita? Scegli l’ambulatorio che ti è più comodo.