Protesi totale di ginocchio
La protesi totale di ginocchio è un’intervento chirurgico efficace e relativamente sicuro per togliere il dolore, correggere la deformità  delle gambe e riprendere le normali attività compromesse da uno stato avanzato dell’artrosi che può essere di diversa natura: l’osteartrosi cronica senile, l’artrite reumatoide e l’artrosi post- traumatica.
  • L’osteoartrosi: una un’usura che si verifica solitamente in persone che hanno superato i 50 anni, ma può verificarsi anche in persone più giovani. La cartilagine si consuma e le ossa arrivano a strofinare una sull’altra causando dolore al ginocchio e rigidità.
  • L’artrite reumatoide: in questo tipo di artrosi la membrana sinoviale che circonda l’articolazione diventa infiammata e ispessita. L’infiammazione cronica può danneggiare la cartilagine e causarne la perdita portando a  dolore e rigidità.
  • Artrosi post-traumatica: è la conseguenza di un grave infortunio al ginocchio. Le fratture delle ossa che circondano il ginocchio o le rotture dei legamenti del ginocchio nel tempo possono danneggiare la cartilagine articolare.

Intervento chirurgico

La sostituzione del ginocchio o Artroprotesi del ginocchio, può essere definita come un rivestimento del ginocchio: durante l’intervento viene sostituita solo la parte superficiale delle ossa.
La procedura prevede 4 passaggi fondamentali:
  • Preparazione dell’osso: la parte di cartilagine danneggiata e una piccola quantità di osso sottostante alle estremità del femore e della tibia vengono rimosse.
  • Posizionamento degli impianti metallici: delle componenti metalliche, che ricreano la superficie dell’articolazione, vengono sostituiti alla cartilagine e all’osso rimossi. Le parti metalliche sono generalmente cementate all’osso.
  • Inserimento di un distanziatore (inserto): per creare una superficie di scorrimento liscia viene inserito tra le componenti metalliche un inserto di plastica speciale molto resistente.
  • Protesizzazione della rotula: una componente  di plastica viene posizionato sulla superficie inferiore della rotula,. La protesizzazione della rotula viene effettuata a discrezione del chirurgo.
Vuoi presentarmi il tuo caso? Hai bisogno di un consulto o di una visita? Scegli l’ambulatorio che ti è più comodo.