Sono un chirurgo ortopedico

specializzato in chirurgia del ginocchio e della spalla,

traumatologia dello sport e chirurgia artroscopica

 

Ho avuto l’onore di formarmi in strutture e ospedali di eccellenza come il Policlinico Gemelli di Roma e l’ospedale di Sondalo, che negli anni ’90 è stato il punto di riferimento per la chirurgia artroscopica in Italia. Ho avuto esperienze professionali sia in Italia che all’estero, USA, Francia, Belgio, Inghilterra, senza mai perdere di vista i punti saldi dell’attività che ogni giorno svolgo con passione.

La mia formazione professionale è avvenuta prevalentemente all’ospedale di Sondalo, dove ho lavorato dal ’91 al 2000 e dove dal 1999 sono stato responsabile della Chirurgia del ginocchio e della Chirurgia artroscopica, a seguito del primariato del dottor Massimo Magi, senza dubbio il pioniere dell’artroscopia in Italia. Il bisogno di aggiornarmi e di evolvermi mi ha portato ad affinare altre tecniche chirurgiche, rimanendo sempre aggiornato nel tempo, utilizzando prodotti di nuova generazione e focalizzandomi non più solo sulla ricostruzione del crociato, ma anche nella chirurgia artroscopica della spalla, del gomito e della caviglia, e sopratutto arrivando oggi tra i primi in Italia a utilizzare con successo le tecnologie dell’ ortobiologia.

IMPORTANZA DEL DIALOGO

Quello che faccio tutti giorni, da sempre, non è curare una patologia ma prendermi cura di ogni singola persona.
La persona e la sua problematica non vanno mai visti come due cose distinte e scollegate. Per fare questo ci vuole molta attenzione e una grande capacità di ascolto e di interpretazione delle necessità e delle esigenze di ogni singolo caso.

Importanza della riabilitazione

Prevenzione e riabilitazione spesso sono sottovalutate dal paziente. Il rischio è quello di limitare e ritardare il ritorno alle attività quotidiane.
Per questo motivo nel corso della mia carriera ho lavorato a stretto contatto con terapisti e riabilitatori, la conseguenza è un percorso accurato e preciso a disposizione di ogni paziente che si affida alle mie cure.

Importanza di un buon atto chirurgico

Un buon chirurgo deve essere in grado di conoscere alla perfezione tutte le tecniche chirurgiche, per poter scegliere la migliore per ogni caso che si presenti.
Ogni persona ha la sua storia, le sue esigenze ed aspettative.
La stessa patologia non può avere sempre lo stesso tipo di approccio.
Altre informazioni

Curriculum vitae

I miei percorsi formativi e di istruzione in una coerente integrazione tra esperienze professionali e competenze

VISUALIZZA DOCUMENTO

Attività scientifica

Qui troverai le esperienze, gli studi, i seminari e le relazioni delle mie attività scientifiche

SCOPRI DI PIU'
Vuoi presentarmi il tuo caso? Hai bisogno di un consulto o di una visita? Scegli l’ambulatorio che ti è più comodo.